Guide al mondo RC auto

Scopri i migliori consigli di Facile.it per conoscere in modo più approfondito il settore assicurativo e per scegliere la polizza di assicurazione auto più conveniente. I testi sono a cura dello staff di Facile.it, sezione RC auto.

Auto Assicurata anche all'estero: la Carta Verde

Per recarsi con il proprio mezzo all’estero è necessario rispettare l’obbligo di copertura di Responsabilità Civile Autoveicoli anche nel Paese che si intende visitare. Per ottenere nel modo più semplice ed economico questa tutela è sufficiente rivolgersi alla propria compagnia di assicurazioni e richiedere la Carta Verde, un certificato di assicurazione internazionale che regolarizza la posizione del guidatore in questo frangente. La Carta Verde viene rilasciata dall’Ufficio Nazionale di Assicurazione del Paese di immatricolazione del mezzo.

In alcuni Paesi, per i quali è valida l’estensione della tradizionale polizza RCA sottoscritta in Italia, la Carta Verde non è richiesta ed è dunque possibile circolare liberamente. Si tratta quasi esclusivamente di Paesi compresi nello spazio economico europeo. Nel dettaglio, la Carta Verde non è necessaria per gli italiani che si recano nei seguenti Stati: Andorra, Austria e Belgio, Bulgaria, Danimarca, Cipro e Croazia, Finlandia, Norvegia e Svezia, Francia, Germania e Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Estonia, Lettonia e Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Spagna e Portogallo, Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca, Romania, Serbia, Slovenia, Svizzera e Ungheria.

La Carta Verde è invece indispensabile per entrare e circolare regolarmente in:

  • Albania
  • Bielorussia
  • Bosnia Erzegovina
  • Iran
  • Israele
  • Macedonia
  • Marocco
  • Moldavia
  • Montenegro
  • Russia
  • Tunisia
  • Turchia
  • Ucraina

I Paesi che non rientrano nei due precedenti elenchi sono esclusi da ogni convenzione e richiedono dunque, per poter circolare, un’assicurazione RCA locale che l’automobilista dovrà sottoscrivere sul posto.

Nel caso in cui ci si ritrovi sprovvisti della Carta Verde, in viaggio verso una destinazione per la quale è necessaria, esiste una soluzione alternativa che consiste nell’acquistare alla frontiera una polizza di assicurazione temporanea, in base ai giorni di permanenza all’estero previsti. Trattandosi di un’opzione certamente più costosa, resta consigliato, quando possibile, richiedere per tempo la Carta Verde alla propria compagnia assicuratrice.

Ultimi articoli

    A cosa servono le garanzie accessorie

    La stipula della polizza RC tralascia una serie di situazioni e circostanze che potrebbero verificarsi lasciando l’assicurato totalmente scoperto e privo di qualsiasi tipologia di tutela. Ed è a questo punto che entrano in gioco le garanzie accessorie.

    Constatazione amichevole: ecco come compilarla correttamente

    Il modulo CID (Convenzione Indennizzo Diretto) è un utile strumento a disposizione dell’automobilista in caso di incidente, studiato per fornire alla compagnia di assicurazione tutti i dati relativi all’accaduto e necessari ad avviare le procedure di liquidazione dei danni.

    Assicurare Auto Elettriche, a Metano e GPL

    Chi sta per abbandonare l’auto ad alimentazione tradizionale per passare a un nuovo modello ecologico non deve temere difficoltà all’atto di sottoscrizione della polizza RCA. La procedura per assicurare auto elettriche, a metano o a GPL non presenta particolari differenze rispetto alla norma.

    Cosa fare per cambiare compagnia assicurativa

    Dall'1 gennaio 2013 decidere di cambiare compagnia assicurativa è diventato estremamente semplice. A partire da questo momento infatti la clausola del tacito rinnovo, che prevedeva il rinnovo automatico della polizza al momento della scadenza, è stata abolita in maniera ufficiale e definitiva.

Preventivo RC Auto

Scopri quant’è semplice trovare la polizza auto migliore per te.

  • 1 Inserisci i dati tuoi e del veicolo
  • 2 Confronta le offerte assicurative
  • 3 Completa l’acquisto della polizza
Fai un preventivo

Compagnie confrontate